CARTA DEI VALORI- COME FUNZIONA  

Noi SolidiAmo

L'importanza delle attività di prossimità
Il nostro Vicinato e i nostri rioni sono vivi quando ci sentiamo parte di una comunità più ampia che ci accoglie.
I piccoli esercenti sono fondamentali per mantenere questo senso di comunità.
Le vetrine diventano una scusa per accendere desideri ma, molto più spesso, è entrando all'interno del negozio che ci sentiamo coccolati.
Sentiamo che gli esercenti sono lì per noi e presto diventano persone di fiducia. Più spesso veri e propri amici e amiche con cui fare due chiacchiere.
E' la dimensione umana che rende vivibili le città
Il lockdown ci ha fatto capire quanto tutto questo ci possa mancare, e quanto sia centrale nella nostra vita di tutti i giorni.
Dobbiamo essere ancora più consapevoli che, se non aiutiamo concretamente adesso queste piccole realtà, quando torneremo alla normalità ci troveremo a vivere in un rione diverso: un rione in cui qualcuno dei nostri amici o delle nostre amiche non ce l'ha fatta.


Aiuta il tuo negozio "sotto casa"

Questa piattaforma vuole liberare il desiderio dei consumatori di sostenere i propri negozi di prossimità
Per questo ci permettiamo, come donatori, di anticipare i soldi al negozio per una prestazione che verrà fornita quando l'emergenza si sarà allentata ma ci permettiamo anche di fornire un aiuto disinteressato nel caso volessimo farlo.
SolidiAmo è solo uno strumento che ci permette concretamente di dimostrare che siamo attenti agli altri.
Vogliamo fare sentire la nostra vicinanza in modo concreto.
Alla base di questo cammino ci sono Valori importanti: hanno a che fare con la Fiducia e con la Solidarietà.



I Valori di SolidiAmo
Li condividiamo sicuri che faranno parte dei nostri Valori comuni.

- Prossimità e Relazione
Conosciamo chi aiutiamo e lo facciamo perchè conosciamo il loro bisogno.
Aiutiamo un "amico", non sconosciuti, e questo aumenta il valore dell'azione, perchè nutre la Relazione.
La Prossimità ci permette di minimizzare comportamenti opportunistici di qualcuno.

- Concretezza
SolidiAmo ci permette di Agire.
Abbiamo due possibili azioni per aiutare i nostri negozi di prossimità.
DONO - Proponiamo la Donazione pura, senza contropartita, per sostenere "a fondo perduto" i nostri amici esercenti,
VOUCHER - Se gli esercenti vogliono, proponiamo uno scambio di prestazione differito, come nel Mercato del Dono. Paghiamo ora per ricevere alla riapertura. Questi sono i Voucher SolidiAmo.

- Accettazione del rischio del Dono
SolidiAmo pensa che gli utenti non siano consumatori ma Donatori. Conoscendo le persone a cui stiamo fornendo sostegno, sappiamo che meritano la nostra fiducia e il nostro aiuto. Purtroppo è sempre possibile che, nonostante il nostro intervento, essi non riescano a risollevarsi. Questo potrebbe portare alla perdita della sostegno erogato (nel senso che il Voucher SolidiAmo potrebbe non essere riscosso a causa della chiusura dell'attività).
Accettiamo questo rischio con l'unico rammarico di non essere riusciti ad aiutare abbastanza.

- Pazienza
Siamo consapevoli che se questo è un momento duro per i nostri amici.
Alla riapertura non potremmo andare tutti quanti, contemporaneamente, ad esigere la prestazione. Se lo facessimo sposteremmo semplicemente il problema della liquidità alla riapertura.
Ci metteremo perciò d'accordo con i nostri amici esercenti in un tempo di sei mesi per dare loro respiro. Ognuno di loro deciderà quante Voucher SolidiAmo potrà gestire ogni giorno in modo che l'equilibrio economico dell'esercizio non venga compromesso. Eventualmente l'esercente ci fornirà una pianificazione in cui inserirci. Il tutto dovrà essere concordato con loro trovandoci pazienti.

- Sostenibilità
Vediamo proliferare piattaforme che propongono degli sconti a fronte delle prestazioni differite.
Comprendiamo questa scelta ma non la condividiamo.
Abbiamo realizzato dei Focus group con gli esercenti e con i consumatori. Abbiamo compreso che i nostri amici del negozio sotto casa non hanno marginalità che permettano loro di fare sconti ai propri clienti in questo difficile momento.
A titolo di esempio, pensando ai Bar o ai Ristoranti, hanno dovuto diminuire il numero di coperti disponibili a parità di costi fissi. Hanno anche maggiori costi di esercizio a causa delle spese per sanificazione e per l'utilizzo dei Dpi.
Chiedere loro degli sconti in questo momento significa metterli in una situazione di pericolo per il futuro. Saranno loro a decidere di premiare i propri clienti nei modi e nei tempi che reputeranno più opportuno.



Questo vuole essere SolidiAmo

Un aiuto concreto, paziente, sostenibile che accetta il rischio del Dono per nutrire prossimitàe relazioni.
Uno strumento che ci rende liberi di aiutare, senza sprechi, scegliendo chi supportare.
Per questo SolidiAmo non percepisce denaro dalle transazioni tra utenti ed esercenti.
In questo modo ci preoccupiamo che gli aiuti pervengano all'esercente che il donatore ha deciso di supportare, nel modo più diretto possibile.